ATTIVITA'     ARTICOLI     VIDEO     FORMAZIONE 

 

TORNA ALLA PAGINA DELLE ESPERIENZE =>

 

centratura

Mi faceva piacere condividere con te alcune cose successe dopo la sessione.

 

Sono uscita talmente centrata e radicata dalla sessione che è rimasto questo senso di radicamento fino a tutti e due i gg successivi, e anche se avevo quel corso da svolgere in inglese di cui ti parlavo, ero veramente serena e rilassata. Credo proprio di aver dato il meglio di me, anche se mi accorgo che il mio inglese non è ancora al livello che vorrei.

 

La cosa interessante è che proprio alla fine del corso uno dei partecipanti mi si è avvicinato per dirmi: “E' andato molto bene, certo questo inglese è un po’ da migliorare”. Puoi immaginare come mi sono sentita, dritto proprio dove fa male :-)

Mi sono accorta subito che mi stava completamente cambiando l’energia e stavo entrando in un emotività negativa, finché mi sono accorta che lui in quel momento ha rappresentato la figura di mio padre che, indipendentemente di quanto bene facessi le cose, trovava sempre la cosina da migliorare. Praticamente sono venuti fuori in automatico gli schemi vecchi.

Per fortuna mi sono accorta subito (probabilmente proprio perché ero molto radicata e centrata) e ho pensato, devo respirare quando arrivo a casa.

 

Per prima volta sono riuscita ad auto-guidarmi in una sessione completa, quasi un’ora e mezza. Devo ammettere che per riuscire ad entrare meglio nella respirazione ho immaginato che eri lì seduto accanto a me sostenendomi e dandomi gli input che mi servivano per andare avanti. Ha funzionato benissimo :-)

La domanda che mi sono posta è “cosa me ne faccio di questa esperienza” (avevo compreso razionalmente l’accaduto ma non sapevo come utilizzarlo o trasformarlo). Verso la fine della sessione la risposta è stata “lascia andare” ma il bello è che non è stato razionale, ho sentito come se fisicamente qualcosa andassi via davvero.

Inoltre, non so se l’intensità della tetania in qualche modo abbia a che vedere con la profondità del trauma o meno, ma questa volta mi facevano male le mani come mai prima, tanto erano rigide.

 

Dopo la sessione ero nuovamente centrata e radicata, di buonissimo umore, ripensando al commento del partecipante non mi prende più un emotività negativa, ma un sorriso. E quando il mio compagno è tornato a casa, quel giorno, il suo umore nei miei confronti era completamente cambiato rispetto ai giorni precedenti, nuovamente più affettuoso e amorevole senza averci mai parlato (e qui proprio sono rimasta stupita, sarà stato il caso? O no, non importa). E questo senso di centratura permane fino ad oggi.

 

Grazie mille.

AB