ATTIVITA'     ARTICOLI     VIDEO     FORMAZIONE 

 

PAGINA DEGLI ARTICOLI =>

 

come scegliere il proprio rebirther

Prima di definire chi sia il Rebirther vorrei precisare che l'idea di scrivere queste righe nasce dal fato che sempre più utenti, via internet, mi chiedono a chi possono rivolgersi per praticare Rebirthing, chiedendomi chiarimenti in merito a questa attività professionale. Credo che il numero crescente di “Scuole di Rebirthing”, proporzionalmente, stia aumentando la confusione riguardo a un metodo che non è ancora riconosciuto e disciplinato come si dovrebbe.

 

Ecco quindi alcune brevi ma fondamentali definizioni di “Rebirther”
Il Rebirther è un Professionista di Rebirthing, una persona che ha un'ottima esperienza pratica di “respirazione circolare” e “consapevole”. E' colui che pratica con costanza questo metodo e che con regolarità si rivolge a un collega qualificato per svolgere un ciclo di sessioni di supervisione.
Il Rebirther è in grado di accompagnare e sostenere il proprio cliente durante lo svolgimento di una sessione di respiro.

 

Come avrete notato fin da subito l'accento è posto sul respiro e in particolare sulla “respirazione circolare “ e “consapevole”, caratteristica che distingue questa tecnica di respirazione da qualunque altra e che accomuna tutte le “correnti” del Rebirthing (in un seguente articolo tratteremo quelli che sono i diversi approcci al Rebirthing).
Se vi accorgete, dopo aver vissuto già due o tre sessioni di Rebirthing, che in due ore di sessione, un'ora e mezza è dedicata al colloquio e solo mezz'ora al respiro, molto probabilmente vi siete imbattuti in un professionista non qualificato o che non pratica con costanza.

 

Ricordate che la respirazione circolare è il fulcro del Rebirthing!!!

 

Con ciò non voglio dire che la parte di dialogo non sia importante, ma sicuramente non può diventare predominante.Non si può cambiare la mente con la mente!!!

 

Un buon Rebither è capace di accompagnare il respiro del proprio cliente per diverso tempo, senza diventare preda delle sensazioni corporee.
Come già detto, per raggiungere tali capacità e indispensabile avere alle spalle una notevole esperienza pratica su se stessi. Oltre a ciò è importante aver seguito un valido Corso di Formazione che dovrebbe prevede una parte dedicata alla pratica, una alla crescita personale e una che fornisca tutti gli strumenti teorici e pratici per svolgere al meglio questa attività professionale.
Se quello che avete appena letto vi sembra sufficientemente chiaro vorrei solo aggiungere un suggerimento. Prima di recarvi da un Rebirther, contattate diversi professionisti e cheidete loro che tipo di Rebirthing propongono, che Scuoladi formazione hanno seguito, se sono in supervisione presso un collega e altre domande che vi sembrano importanti per scegliere con cognizione di causa.

 

E quindi, arrivati a questo punto, non mi resta che augurarvi un buon respiro!!!