ATTIVITA'     ARTICOLI     VIDEO     FORMAZIONE 

 

PAGINA DEGLI ARTICOLI =>

 

sciogliere gli schemi di respiro

A molte persone capita di vivere con una certa periodicità esperienze indesiderate. Esperienze che ci portano a esclamare:"Adesso cambio!!! Non commetterò più lo stesso errore!!! Non voglio più trovarmi in questa situazione!!!" Poi, regolarmente, dopo un po' di tempo... ci troviamo ancora allo stesso punto, provando lo stesso disagio.

 

Nel mondo del Rebirthing è facile sentir dire che "il respiro è lo specchio del nostro stato fisico, mentale e emotivo". Se ciò è vero, significa che nel momento in cui stiamo per ricadere nella solita esperienza indesiderata il nostro respiro sarà identico a quello della volta precedente
In sintesi potremmo dire che: a un determinato modo di respirare corrisponde una determinata esperienza.

 

Le sessioni di Rebirthing permettono di confermare quanto appena scritto. Accade con precisione quasi matematica che un praticante che cominci a respirare in un determinato modo, durante la sua esperienza di "respiro circolare", vada a vivere determinate sensazioni e emozioni, legate a quel suo modo di respirare.

 

Vorrei fare un esempio per sciogliere eventuali dubbi. 
La tendenza, durante l'esperienza del respiro circolare, a "spingere fuori l'espirazione" non porterà tutti i praticanti allo stesso punto. L'esperienza di Rebirthing è soggettiva. Lo "spinger fuori" ha un significato diverso per ciascun praticante. Quindi le emozioni o le sensazioni che potrebbero emergere sono assolutamente soggettive.

 

Ecco, quindi, che l'esperienza pratica può portare il praticante ad accorgersi di alcune sue abitudini respiratorie. Abitudini che si traducono in schemi respiratori. 
Durante la sessione di Rebirthing si ha la possibilità di rompere questi schemi, modificando il modo di respirare. Tornando all'esempio di prima, se mi accorgessi dell'abitudine di "spingere fuori l'espirazione", potrei provare a "lasciar andare" l'espirazione, potrei cercare l'abbandono e la fluidità nell'esalare l'aria. Se riuiscissi a seguire questa nuova tendenza, potrei cominciare a provare nuove sensazioni e emozioni.
L'esperienza vissuta durante la pratica del Rebirthing potrebbe, poi, riflettersi positivamente anche sulla quotidianità. Potrei accorgermi che sono scompars ealcune esperienze di "spinta" solitamente presenti nella vita di tutti i giorni, o quanto meno, potrei accorgermi dell'insorgere di queste emozioni di "spinta" cercando di rilassarmi e di abbandonarmi al fluire del presente.

 

In conclusione possiamo affermare che la pratica della respirazione circolare e consapevole proposta dal Rebirthing può sostenerci lungo il percorso di riconoscimento di abitudini e schemi respiratori, fornendoci la possibilità di sciogliere tutto questo, portando una maggior leggerezza e un maggior senso di libertà nella vita di tutti i giorni.